Spedizioni in 24/48h a partire da 6,50€ Gratis in tutta Italia per ordini superiori a 100€
BLOG E NEWS
dal mondo Peraga
02
Gennaio

Quali ortaggi coltivare in inverno

L’orticoltura invernale consente di prolungare la stagione invernale e molte verdure che possono essere coltivate in inverno produrranno raccolti precedenti rispetto alle piantagioni primaverili. Alcuni ortaggi invernali molto rinomati sono il cavolo e i cavolini di Bruxelles.

Verdure per crescere all’aperto in inverno
La maggior parte delle piante vegetali invernali sono resistenti e faranno fronte alle temperature invernali rigide. La maggior parte degli ortaggi possono essere piantati o seminati direttamente all’aperto per garantire che l’orto invernale sia completamente rifornito.

Cavolo
Il cavolo è una verdura rustica e ricca di vitamine. Può essere difficile coltivarlo; ama solo temperature fresche e può essere una calamita per alcuni tipi di parassiti del giardino. Trapiantare all’aperto 2 o 3 settimane prima dell’ultima data di gelo prevista. Scegli un pomeriggio nuvoloso.
Pianta i cavoli da 24 a 48 centimetri di distanza in file, a seconda delle dimensioni della testa desiderata. Più sono avvicini e più le teste saranno piccole. Poiché i cavoli, i broccoli e i cavolfiori sono strettamente correlati e richiedono nutrienti simili, è meglio non piantarli insieme. Sono tutti alimentatori pesanti, che impoveriscono il terreno più velocemente dei nutrienti necessari; inoltre, attireranno parassiti e malattie.

Cipolle e scalogni

Le piantine di cipolla sono facili da coltivare e si prenderanno cura di sé durante l’inverno. Le cipolle hanno una lunga stagione di crescita e non saranno pronte per la raccolta fino alla prossima estate, quindi dovrai pianificare attentamente come saranno ancora nel terreno quando inizi a seminare altre colture in primavera. Negli ultimi anni gli scalogni sono diventati più popolari. La piantagione autunnale ‘Echalote Grise’ è una varietà particolarmente scelta per il suo sapore intenso e concentrato. Le cipolle, hanno una lunga stagione di crescita.

Spinaci perpetui

Gli spinaci perpetui producono un’eccellente coltura, che produrrà enormi quantità di foglie gustose. Le prime semine autunnali ti terranno rifornito di foglie giovani e tenere per tutto l’inverno

Fave
Le fave possono essere raccolte in primavera fino a un mese prima delle piante seminate. La fava “Aquadulce Claudia” è una delle migliori per semine autunnali, essendo particolarmente veloce da stabilire. Una volta che le piante sono ben cresciute puoi anche usare in cucina le punte delle piante. Le semine di novembre germinano solitamente entro 2-3 settimane. Svernano durante i mesi più freddi, ma ricominciano a crescere rapidamente in primavera. Negli inverni rigidi potrebbe essere necessario utilizzare il vello o una cloche per proteggere il raccolto. Quando semini le fave direttamente nel terreno all’inizio della primavera o nel tardo autunno, metti in anticipo i cloches per riscaldare il terreno; questo aiuta la germinazione e aiuta le piante a stabilirsi presto.

Piselli

I piselli sono particolarmente resistenti e ti daranno un vantaggio all’inizio della prossima stagione. Scegli un sito aperto e privo di erba in pieno sole. Coltiva i piselli in un terreno umido, fertile, ben drenato. Cerca di scavare molto nel terreno alcune settimane prima della semina per migliorare la fertilità del suolo e aiutare a trattenere l’umidità. È meglio evitare di seminare i piselli su terreni freddi e umidi in quanto tendono a marcire. Se lo spazio è limitato, prova a coltivare i piselli in contenitori o in sacchi da patio.

Asparagi

Se hai molto spazio allora perché non piantare un letto di asparagi permanente. Scegli una varietà autunnale come l’Asparagus ‘Pacific 2000’ o la colorata varietà ‘Pacific Purple’. Avrai bisogno di essere paziente con questo raccolto perché ci vorranno 2 anni prima che tu possa raccoglierli correttamente. Scava trincee poco profonde di circa 24 cm di larghezza e 12 cm di profondità.
Distanzia le corone da 24 a 36 cm l’una dall’altra in file distanti tra loro da 8 a 10 cm. Distribuisci le radici nella trincea con le gemme rivolte verso l’alto. Dopo la semina, riempire completamente la fossa con il terreno.

Verdure per crescere in serra in inverno
Ci sono alcune colture che hanno bisogno di un po’ di protezione dal freddo. Queste verdure da coltivare durante l’inverno possono essere seminate nelle cellule e trapiantate successivamente nei bordi del suolo di una serra non riscaldata, o coltivate sotto poltunnel, cloches e cornici fredde.

Insalate invernali

Le insalate non sono solo per l’estate. Semina dei mix gustosi sotto copertura, per la raccolta durante i mesi invernali. Per raccogliere insalate di alta qualità quasi ogni mese dell’anno, è necessario mantenere una fornitura pronta di giovani trapianti. L’unico modo per farlo è seminare un pizzico o due di semi ogni settimana, sia all’interno che all’esterno. Avvia semi in casa quando fa troppo freddo all’aperto. Puoi crescere le insalate sotto le luci, in una serra o in una veranda. Usa un preparato per l’impasto che è miscelato per avviare le semenze e piantarle in piccole scatole.

Carote
Per un raccolto eccezionalmente precoce di carote prova a coltivare “Adelaide”; questa varietà a maturazione veloce può essere seminata già a novembre nella serra e fino a luglio all’aperto. La maggior parte delle varietà di carote necessita di terreno profondo e sciolto che consente loro di crescere senza difficoltà. Le carote crescono da seme e prendono tra due e quattro mesi per maturare, a seconda della varietà. Le carote sono lente a germinare. Potrebbero volerci 3 o più settimane per mostrare segni di vita, quindi non farti prendere dal panico se le non appaiono subito.
Mantenere il terreno umido e non farlo asciugare.
Le carote si sviluppano al meglio in pieno sole, ma possono tollerare una moderata quantità di ombra.

Ulteriori consigli
Semina le brassiche e i porri in un letto di semina all’esterno o in vassoi di semi, vassoi di celle o vasi in casa. Semina le pastinache direttamente nel terreno e sii consapevole che possono richiedere diverse settimane per germogliare.
Indurisci le piantine allevate completamente nella serra prima di piantarle all’esterno.
Piantare le piantine nelle loro posizioni finali quando hanno formato piante piccole e robuste con due o quattro paia di foglie vere (nel caso dei porri, quando sono spessi).
Semina piante di insalata direttamente nel terreno in estate in trivelle poco profonde che sono state annaffiate prima della semina. Mantenere le piante ben irrigate. Zappa tra le file regolarmente per tenerli liberi dalle erbacce
Coprire insalate e piante a foglia verde per proteggerle prima delle gelate. I cavoli avranno bisogno di protezione dai bruchi.
Broccoli, cavolini di Bruxelles e cavoli sono inclini alla radice. Gli scarabei e le pulci sono un problema comune sulle foglie di insalata orientale.
Le verdure invernali sono spesso attaccate dai piccioni e necessiteranno della protezione delle reti dall’autunno in poi.
Le lumache sono un parassita importante di piantine e colture a foglia. La scarsa qualità dei cavoletti di Bruxelles può essere dovuta a una serie di problemi di coltivazione.
Gli ortaggi a radice tendono a spaccarsi quando le piogge intense seguono la siccità. Il cavolo bianco può infestare tutte le brassiche, ma può essere tollerato o trattato con una gamma di spray. Semina l’insalata di mais, crescione di terra e foglie di insalata orientale come komatsuna, mibuna, mizuna, senape e rucola. Questi forniranno foglie d’autunno e autunno-inverno, se coperte con una cloche, una struttura fredda o un velo. 
Le patate possono essere piantate a metà-fine estate per i raccolti invernali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 
 
Domande Frequenti
Chiedi informazioni ai nostri esperti,
ti risponderemo subito!
Spedizioni Garantite
Spediamo con i migliori corrieri
BRT, SDA e DHL.
Assistenza Online
Chiamaci per qualsiasi problema o
contattaci via chat qui sotto