BLOG E NEWS
dal mondo Peraga
04
luglio

Come scegliere i tavoli da giardino

L’arredamento è un fattore molto importante tanto per gli esercizi pubblici, come hotel e ristoranti per esempio, tanto per le abitazioni private, e lo è sia negli spazi interni sia negli spazi esterni. Ancora, a ben vedere è importante sotto un duplice punto di vista: quello estetico e quello funzionale. Perché sì l’occhio vuole la sua parte e generalmente le cose pulite, ordinate e ben allineate sono considerate oggettivamente belle, ma affinché il valore non si perda è necessario anche che svolgano una certa funzionalità. Prendendo come esempio il tema di questa trattazione, i tavoli da esterno, si intuisce che sì avere un bel tavolo in giardino può essere soddisfacente, ma affinché la soddisfazione stessa e l’appagamento siano massimi, è necessario che il tavolo sia valido, che offra cioè un adeguato supporto per quel che è chiamato a svolgere, che sia un pranzo, una cena o altro. La scelta del tavolo da giardino può sembrare una banalità, ma non lo è, perché a seconda delle dimensioni dello spazio verde e di dove esso verrà collocato, ci sarà da prestare attenzione al tipo di materiale. Se infatti negli ambienti chiusi la scelta del materiale di un tavolo o complemento d’arredo dipende principalmente dal gusto personale e dal budget di cui si dispone, negli spazi aperti occorre prendere in considerazione anche l’esposizione solare e l’azione degli agenti atmosferici. Essi infatti possono avere una certa influenza negativa sui tavoli e potrebbero alterarne colori e funzionalità, nonché limitarne la durabilità nel tempo.

Iniziamo con il dire che dato che l’outdoor altro non è che un’estensione della casa, si dovrebbe cercare di scegliere un tavolo che sposi lo stesso stile dell’arredamento degli interni, mentre per quanto riguarda le dimensioni, forme e materiali dipende dal giardino stesso e dal tipo di utilizzo che se ne vuole fare. Infatti i tavoli non sono solo da pranzo, ma anche da salotto, quindi già questa prima distinzione fa orientare su tipologie di tavoli differenti. Questo perché svolgono funzioni diverse e sono dunque corredate da altri complementi d’arredo, che nel caso del tavolo da salotto molto probabilmente sono uno o più divani da esterno. Intorno al tavolo da giardino, invece, ci saranno delle sedie, le quali dovrebbero rispettare gli stessi requisiti del tavolo e che, solitamente, sono infatti vendute insieme.

Circa gli aspetti da valutare possiamo dire che la forma e le dimensioni sono strettamente correlate al taglio ed alla grandezza del giardino che si ha. A seconda dello spazio a disposizione, si può dunque optare per un tavoli di misure e forme differenti. Ma con questo non vogliamo necessariamente dire che per un grande giardino vada scelto un tavolo altrettanto grande perché, come già sottolineato, dipende dal tipo di utilizzo, cioè dalla necessità che spinge all’acquisto. Se si ha il desiderio di vivere a pieno il proprio outdoor ed invitare persone, amici o parenti che siano, per grigliate e cene estive, si può scegliere un tavolo grande e magari anche allungabile, ma se non si ha questo tipo di interesse, si può acquistare un tavolo più piccolo, anche se il giardino è ampio.
I tavoli da esterno, così come quelli da interno, sono di forma quadrata, rotonda, ovale, rettangolare o su misura. Generalmente si ricorre a quest’ultima opzione se si hanno esigenze di spazio e se si vuole un qualcosa di particolare che, in molti casi, potrà comportare un aumento del prezzo.
Oltre alla lavorazione su misura, ad avere influenza sul prezzo finale del tavolo è il materiale del tavolo, che può essere in plastica, in legno, acciaio, alluminio o ferro battuto. Queste sono infatti le tipologie principali, che fanno parte di fasce di prezzo differenti e che, allo stesso modo, resistono diversamente a sole, vento e pioggia. Tuttavia, non si pensi che i tavoli in legno o in acciaio si rovinino alla prima giornata di pioggia: nascendo come prodotti da esterno, vengono sottoposti a trattamenti adeguati che li rendono adatti a stare all’aperto senza rovinarsi. Quindi un consiglio è proprio quello di informarsi circa la resistenza dei tavoli da giardino prima di procedere con l’acquisto, oltre che prendere adeguatamente le misure.
Se finora abbiamo parlato di tavoli da giardino statici e fissi, ricordiamo infine che per rispondere alle diverse esigenze di spazio ci sono anche delle soluzioni apribili, cioè tavoli che si aprono e chiudono all’occorrenza, degli stessi materiali già citati. Ovviamente, anche in questi casi serve prestare attenzione alle dimensioni e serve avere uno spazio dove riporre il tavolo, e le eventuali sedie anch’esse richiudibili, al momento che non vengono più utilizzate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 
 
Assistenza Immediata
Chiedi informazioni ai nostri esperti,
ti risponderemo subito!
Spedizioni Garantite
Spediamo con i migliori corrieri
BRT, SDA e DHL.
Supporto Online
Chiamaci per qualsiasi problema o
contattaci via chat qui sotto