catgetId = string(4) "1032"

Piante Acquatiche e Palustri

Decisamente particolari, le piante acquatiche rappresentano una passione per tante persone in quanto, dato che crescono in acqua, si differenziano molto da tutte le altre piante. Quando si parla di piante acquatiche ci si riferisce a due categorie: le idrofite, che vivono solitamente in acque profonde e possono essere sommerse o galleggianti; e le elofite che invece vivono dove l’acqua è più bassa e mantengono sempre il fusto e le foglie fuori dall’acqua. Esistono vari tipi di piante per arricchire i giardini acquatici o i grandi acquari, i fiori, le foglie e i fusti possono quindi essere molto diversi tra loro, ma alcune caratteristiche sono comuni, come per esempio le cuticole molto sottili, le radici piccole ed in grado di catturare ossigeno, la struttura flessibile, non rigida, in quanto sopportano bene la pressione dell’acqua. Per far sì che le piante acquatiche crescano e si sviluppino bene è opportuno creare le condizioni ideali, vale a dire quelle il loro habitat naturale.
1 oggetto(i)
per pagina

Griglia  Lista 

1 oggetto(i)
per pagina

Griglia  Lista